Make your own free website on Tripod.com

La carta mostra come anche negli ultimi anni č confermato il decremento della popolazione delle aree montane della provincia. Se si confrontano poi i dati con quelli storici aggregati relativi alla regione Marche (censimenti 1951, 1961, 1971, 1981) vediamo che se dal punto di vista statistico la regione č divisa in tre subaree: quella costiera, quella collinare e quella montana, risulta evidente il ribaltamento che si č verificato nell’arco di trenta anni. Nel 1951 il 40% della popolazione risiedeva nei comuni montani, il 33% in quelli della fascia collinare e il 27% nei comuni costieri. Nel 1981 il 38% della popolazione risiedeva nei comuni costieri, il 32% in quelli della fascia collinare e solo il 29% nei comuni montani.